Quando mi dicono “si vede che lavori con passione ed entusiasmo” rispondo sempre che mi reputo una persona fortunata perché ho il privilegio di lavorare divertendomi. La mia avventura comincia  alla fine degli anni ’80 dopo aver sostenuto un corso  annuale di vetrinistica e decorazione presso l’Accademia Altieri di Roma. In quegli anni questa figura professionale non esisteva nemmeno se non nei negozi di abbigliamento, per cui decisi di rivolgermi proprio a quei settori dove il vetrinista era totalmente sconosciuto. Ricordo ancora quando presentandomi mi trovavo di fronte ad interlocutori disorientati e la frase più ricorrente era:  “in che senso vetrinista? Decora i vetri dei negozi?”.

Fortunatamente qualche lungimirante decise di mettermi alla prova dandomi fiducia e da allora il passaparola tra negozianti e rappresentanti ha fatto il resto facendomi conoscere ed affermare nel settore.

Nel corso degli anni ho ampliato le competenze di allestimento volgendo la mia attenzione all’insieme di tecniche e strategie di Visual Merchandising che fanno di un punto vendita un negozio di successo e all’avanguardia.

Mi diverto a creare emozioni interpretando le filosofie e le tendenze dei vari brand o dei punti vendita che vogliono in qualche modo distinguersi creandosi una propria identità, studio e realizzo ambientazioni miratescenografie a tema per negozi, centri commerciali, stand fieristici e location per eventi particolari.

La finalità che mi pongo è quella di far parlare il punto vendita attraverso una vetrina che sappia emozionare ed un layout leggibile, accattivante e continuamente rinnovato che sappia conquistare e gratificare il consumatore di oggi al momento dell’acquisto.