Nel Mondo Casa, dopo un periodo relativamente lungo durante il quale si è vista imporsi la Lista di Nozze, si assiste oggi ad un continuo e crescente declino.

La Tavola, e soprattutto di quella elegante, ha perso di interesse rispetto al passato.

Purtroppo questa indifferenza ci porta necessariamente ad affermare che si sta perdendo il concetto di CULTURA DELLA TAVOLA.

I ritmi sono sempre più frenetici e tendiamo sempre più, per così dire, a “semplificarci la vita”. Spesso a discapito del gusto e del piacere del “bello”.

Non si tiene conto, però, che la praticità può comunque convivere col buon gusto. Sia che si tratti di un’apparecchiatura classica, che di una informale o di tendenza.

Immag 005bis

Chi opera in questo settore conosce benei motivi per cui la CULTURA DELLA TAVOLA  non è una priorità fra le coppie di oggi.

Gli spazi abitativi sono sempre più piccoli, per cui si predilige l’essenziale. Oppure la tendenza a rivolgersi sempre più alle agenzie di viaggi. Ma c’è anche il fatto che spesso convivono da anni, per cui hanno già tutto il necessario.

Sono quindi cambiati i consumi in base ai nuovi stili di vita.

A mio avviso la causa di tutto ciò non è soltanto delle nuove generazioni, attratte principalmente dai prodotti tecnologici o al viaggio di nozze da sogno.

Ma anche delle Aziende Produttrici che non hanno investito abbastanza nella comunicazione, a differenza di altri settori.

Ogni forma di pubblicità di massa tra cui anche stampa e televisione, non è mai stata presa in considerazione per enfatizzare e promuovere la CULTURA DELLA TAVOLA.

Questo vuol dire aver contribuito a non generare interesse e quindi la necessità dell’acquisto.


Il compito di  sensibilizzare ed Educare al Bello il consumatore rimane quindi prerogativa del punto vendita. Ma spesso, non avendo alcun supporto dalle Aziende,  deve far conto sulle proprie capacità e possibilità di comunicazione.

Sono veramente poche infatti  le Aziende che per promuovere la CULTURA DELLA TAVOLA utilizzano strategie efficaci di supporto al punto vendita.

Una di queste è offrire ai loro rivenditori un mirato servizio di visual merchandising. Un valido aiuto nell’interesse comune finalizzato ad una maggiore rotazione del prodotto.



CERCHI IDEE E SUGGERIMENTI PER LE VETRINE DEL TUO PUNTO VENDITA?

Iscriviti alla Newsletter Mensile